Sentirsi Re Mida: da grandi poteri derivano grandi responsabilità

L’altro giorno, mentre ero in attesa che qualcuno mi venisse a riprendere all’ uscita dell’ospedale, sotto un maglione giallo e il cappotto verde vintage di mia nonna – maledicendomi per aver avuto la brillante idea di indossare le calze, rischiando l’assideramento visto il gelo siderale di Gennaio -, ho avuto una sorta di rivelazione mistica.

Per gli uomini sono una sorta di Re Mida!

Ma no veramente!

Vi spiego meglio.

Non si sa per quale sorta di congiunzione astrale, tutti gli uomini della mia vita, che siano di passaggio o meno, importanti o solo occasioni di fuoco per giusto un paio di mesi, tempo qualche anno e me li ritrovo con carriere fulgide e splendenti sbattute in faccia tramite un post su Facebook e Instagram.

L’ultimo fatto saliente risale ad un tale, col quale c’era stato un flirt importante ma con mai raggiungimento della terza base, che ha ben pensato di pubblicare un articolo di Forbes, dove veniva catalogato tra i migliori CEO del suo settore Under 30!

Capite bene, fosse un caso sporadico mi complimenterei con lui.

Ma la realtà è che c’è lui e molti altri che, ad un certo punto, hanno spiccato il volo.

Vi assicuro che quando erano con me potevano essere classificati come ragazzi normalissimi.

E quindi delle volte mi chiedo: perché? Possibile me li sia fatta scappare tutti io?

Quando l’ho fatto presente ad un mio amico, felicemente fidanzato e sotto caldo benestare della consorte, mi ha fatto una proposta di partnership dove avrei intascato il 50% dei suoi futuri successi.

Potrei aprirci un business in effetti!

La catarsi è prossima, me lo sento: l’uomo – se mai ci sarà nella mia vita – che deciderò di tenere per sempre al mio fianco sarà sicuramente un chitarrista da banco che arrotonda con le mance del locale.

Nel frattempo, il mio mood attuale di prospettive di vita è il seguente:

2 commenti Aggiungi il tuo

    1. Vale Relli ha detto:

      Grazie!!!! Ma è solo vita normalissima 😆

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...